venerdì 29 maggio 2015

Cerca Uomo Gay

1 euro per Tetu: redazione compresa!

tetu

Il mensile Têtu è stato venduto per 1 euro! In questo caso, però, ad essere venduti sono stati marchio e redazione della storica rivista lgbt francese, cui non è bastato nemmeno il sostegno del brand Yves Saint Laurent, di cui Pierre Bergé è stato co-fondatore. Il simbolico prezzo è stato pagato da un uomo molto vicino all’attuale Presidente francese Fraçois Hollande, quel Jean-Jacques Augier che tanto si è prodigato, in qualità di tesoriere, durante la sua scalata all’Eliseo.

Di certo questo acquisto non farà piacere alla Chiesa cattolica e a tutti coloro che hanno manifestato in piazza nei giorni scorsi contro il disegno di legge sui matrimoni gay, portato avanti, come promesso, dal Presidente francese. La comunità lgbt francese, e non solo, spera invece in un rilancio del periodico che, grazie ai suoi 27 redattori, riesce mensilmente a focalizzare l’attenzione sulle tematiche più scottanti, alternando pagine di denuncia ad articoli di moda, inchieste sul tema della salute a servizi fotografici di alto livello. Il “Testardo” è ora nelle mani di un imprenditore sulla cresta dell’onda, che avrà il compito di rilanciare la rivista, superando di molto il tetto dei 40mila lettori, per riuscire a ripianare un bilancio che da qualche anno registrava gravi perdite.

Pierre Bergé ha fatto il suo, cedendo ad un prezzo simbolico la sua amata creatura, ora c’è da augurarsi che la nuova proprietà continui sulla stessa linea editoriale e che il pubblico, da parte sua, capisca di avere tra le mani un patrimonio che sarebbe a dir poco delittuoso disperdere.

You may also like

0 comments

Sign In

Reset Your Password