Barcellona e la sua movida gay

barcellona-gay

Se siete ragazzi o ragazze in cerca di una meta gay friendly e volete divertirvi al massimo sia di giorno che di notte, Barcellona è senza ombra di dubbio la scelta che fa al caso vostro, una città che non si finisce mai di scoprire, di mentalità aperta e senza pregiudizi, un vero e proprio paradiso per tutti gli omosessuali. Oltre ad essere una meta turistica di riferimento per gli amanti dell’arte catalana, spagnola e modernista, con la sua miriade di palazzi e musei dedicati, Barcellona è la città del divertimento e della movida notturna per eccellenza, capace di soddisfare a pieno i gusti dei suoi visitatori durante tutto l’anno. Barcellona si affaccia sul Mar Mediterraneo e quindi come poteva mancare una spiaggia gay?

La spiaggia si chiama La Mar Bella e si trova vicino al Porto Olimpico: per arrivarci potete prendere la linea gialla della Metro, fino alla fermata di Poble Nou. Usciti dalla Metro, andate a sinistra, e poi tutto a dritto, passate la pineta ed arriverete ai piedi della spiaggia. Per assicurarvi di essere nel posto giusto, guardate se intravedete il bar della spiaggia (che gli spagnoli chiamano Chiringuito): poi se la maggior parte dei ragazzi ha il fisico palestrato e vedete qualche nudista vuol dire che siete arrivati! La Mar Bella è sicuramente la spiaggia ideale per tutti quelli che amano stare in compagnia o sono in cerca di un posto dove poter conoscere qualcuno di interessante e nel pomeriggio i PR dei vari locali  vi si avvicineranno per farvi conoscere gli eventi e i parties della Noche!

I locali gay a Barcellona sono davvero tanti e variegati e si concentrano soprattutto nel quartiere Eixample. Ecco a voi la lista di quelli più degni di nota:

Discoteca Arena ClassicDiputacion 233 (zona Balmes): è aperta ogni Venerdì, Sabato e Domenica, dalle 00:30 fino alle 5:00 e si tratta di un locale con musica retrò adatta ad un pubblico di tutte le età (normalmente abbastanza giovane).
Discoteca Arena MadreBalmes 32: fa sempre parte del Gruppo Arena ed è aperta tutti i giorni della settimana a parte il Lunedì durante tutto l’anno, proponendo musica house e commerciale ed un pubblico molto giovane (in media sui 24 anni). D’estate è aperta tutta la settimana ed è famosa per la sua ‘Fiesta de la Espuma’, un Foam Party davvero pazzesco, con la schiuma che vi arriverà letteralmente fin sopra i capelli, una tappa estiva da non perdere assolutamente!
Discoteca Arena VIP – Gran Via 593 (zona Balmes e rambla Catalunya): molto simile alla Discoteca Arena Madre, ma molto più grande, è divisa in due piani, uno per la musica commerciale e house e l’altro per i classici dagli anni 70’ agli anni 90’. Il pubblico è prevalentemente giovane ed l’ambiente è misto.

Metro Disco  – Carrer de Sepùlveda 185: è stato uno dei primi club gay di Barcellona. Ci sono due stanze, cinque bar, una sala video e una dark room. La musica varia da serata a serata e durante la settimana si alternano spettacoli nella prima sala, mentre nella seconda si suonano i ‘Petarda’.

Club Aire – Calle Valencia 236: uno dei pochi club per il pubblico femminile della città. Se hai amiche lesbiche che vuoi far divertire, questo è il locale giusto!

Club Atame – Consejo de Ciento 257: Negli anni passati era uno dei locali più popolari di Barcellona, mentre adesso ha perso un po’ lustro, ma può sempre essere una meta interessante, soprattutto la domenica quando viene proposto un bellissimo spettacolo di Drag Queens.

Club Bacon Bear BarCalle Casanova 64: è il locale adatto agli amanti degli orsi. Ancora adesso rimane il punto di riferimento principale dei bears a livello internazionale. Se vi piace il genere è il posto adatto a voi!

Club Boyberry – Calle calabria 96: è un club con un’ampia zona Cruising. Il pubblico è abbastanza vario e cambia secondo il periodo dell’anno (in estate ovviamente c’è più varietà di persone). E’ il locale dove devi andare solo, ed esclusivamente, se ti piacciono il cruising e le dark room.

Club Berlin Dark (Fetish) Passatge de Prunera 18: è un locale abbastanza forte, dedicato agli amanti del fetish, della dominazione, del leather ecc.Propone ogni giorno della settimana delle feste a tema, quindi informatevi prima, altrimenti non vi faranno entrare se non sarete vestiti secondo il mood scelto.

Bar Lust – Calle Casanova 75: situato nel quartiere dell’Eixample, il Lust è un bar di ambiente tra i più moderni e belli della città. Il pubblico è composto da ragazzi con un’età media sui 25-30 anni. A prima vista potrebbe sembrarvi un locale chic e alla moda, in verità i prezzi sono alla portata di tutti. Si riempie il Venerdì ed il Sabato, ma è aperto a partire da Mercoledì durante l’estate.

Open mind (Fetish) Calle Aragò 118: anche questo un locale fetish dedicato agli amanti del genere. In estate si riempie praticamente tutte le sere della settimana. Da quello che mi è stato raccontato, l’Open mind è un must per gli appassionati del leather e delle sensazioni forti.

Bar Punto – Calle Muntaner 63: è uno dei primi locali gay che vennero aperti a Barcellona. Si tratta di un bar, dall’ambiente abbastanza tranquillo, ma con un target d’età abbastanza elevato durante la settimana, ma variegato durante il fine settimana. Il mercoledì organizza un happy hour, con consumazioni al 2 x 1. Consigliato soprattutto per i prezzi cheap ed l’atmosfera tranquilla che si respira. Vale di sicuro la pena farci una visita per bere qualcosa prima di andare a ballare!

Bar La Chapelle – Calle Muntaner 65: uno dei locali gay di Barcellona tra i più particolari: ispirato al “tema religioso” è il bar che più merita una visita durante le vostre vacanze. Non è molto grande, ma è sempre stracolmo di gente durante tutta la settimana. I prezzi non sono alti ed il divertimento è assicurato. Perfetto anche per un caffè nel pomeriggio, solo dopo le 17:00.

Bar Black Bull Calle Muntaner 66: è un bar aperto di recente, con un pubblico abbastanza vario. I prezzi sono tra i più economici della zona e l’ambiente è veramente rilassante. Adatto soprattutto al pubblico che desidera non avere troppa gente intorno e godersi la serata in tranquillità ascoltando della buona musica.

È davvero quasi impossibile elencare tutti i locali e i bar gay o gay friendly di Barcellona, non solo perché sono tantissimi, ma soprattutto perché sono in continuo cambiamento o ne aprono di nuovi dal giorno alla notte, quindi l’unico modo per scoprirli è andarci in vacanza, per toccare con mano e assaporare l’atmosfera unica e magica di questa bellissima città spagnola.

You may also like