sabato 23 maggio 2015

Cerca Uomo Gay

Electronic Arts crea il mondo perfetto aperto al mondo lgbt

electronic-art

Se il mondo reale ancora si chiede se concedere dei diritti ai cittadini LGBT, nel mondo virtuale la situazione è molto diversa. Infatti, a tal riguardo, la Electronic Arts, nota società statunitense di videogiochi (SimCity, PES, FIFA, Medal of Honor) fondata nel 1982, ha già “legiferato”. In alcuni suoi videogiochi è appunto possibile vedere delle storie a tematica omosessuale. L’ultimo della serie è “Mass Effect 3”, un gioco strategico ambientato nel futuro, dove è possibile scegliere una relazione gay. Questa possibilità era già presente anche nel più famoso “The sims”, dove si possono addirittura formare famiglie omosex. Un’apertura che l’anno scorso fu causa di diverse accuse ad EA, fra cui quella di “molestia politica”. Infatti, alcune associazioni di destra affermarono che la presenza di personaggi LGBT nelle storie erano delle forzature e probabilmente spinte da una lobby politica schierata. “EA non ha ricevuto pressioni da nessun gruppo per includere personaggi LGBT nei nostri giochi. Tuttavia, ci siamo incontrati con i gruppi LGBT e responsabili di forum del settore per discutere i contenuti e le molestie a giocatori nei forum on-line. Non tolleriamo discorsi di odio.” Queste le dichiarazioni di Jeff Brown, Vicepresidente di EA.

electronic-art

Ma l’impegno della Electronic Arts non si ferma qui: il 7 marzo organizzano un convegno a New York, dove i partecipanti saranno parte attiva. Infatti, verrà richiesto loro di esporre come dovrebbero comportarsi i personaggi davanti ad atteggiamenti omofobi sul lavoro e nella vita reale. Ciò per rendere più vicini alla realtà i comportamenti degli avatar LGBT del gioco. Fra i partecipanti ci sarà anche Brendon Ayanbadejo, uno dei giocatori di football più amato negli States dei Baltimore Ravens, in qualità di membro della Campagna per i Diritti Umani.

Il 2013 è un anno importante per i gaymer. Oltre all’iniziativa di EA, ci sarà anche il primo convegno dedicato ai giocatori omosessuali: GaymerX si terrà a San Francisco il 3 e 4 agosto.

Ora basta aspettare che il gioco diventi finalmente realtà.

You may also like

0 comments

Sign In

Reset Your Password