Festa a Madrid per i 10 anni delle nozze gay

Cerca Uomo Gay

Festa a Madrid per i 10 anni delle nozze gay

madrid pride

La Spagna non è affatto così lontana da noi, anzi, è raggiungibile in macchina in meno di un giorno. E’ simile all’Italia nel clima, in certi modi di gesticolare dei suoi abitanti, nella passione con cui vengono seguiti concerti ed eventi sportivi.

Solo che, non appena metti piede nel paese iberico, capisci che hai fatto un salto in avanti nel tempo per quanto riguarda l’atteggiamento verso la comunità LGBT. I gay si tengono spesso per mano, raramente vengono guardati con curiosità o perplessità, esistono locali per gay in cui gli etero non si vergognano ad entrare. Insomma, davvero tutto un altro mondo.

E la folla che ha partecipato al “Madrid pride” sta a simboleggiare quanto la Spagna sia un paese gay friendly. Un milione di persone è sceso in piazza infatti per celebrare una storica ricorrenza: 10 anni dall’approvazione dei matrimoni per coppie dello stesso sesso.

Dieci anni fa, dopo Olanda, Belgio e Canada, la Spagna di Luis Rodriguez Zapatero approvò la legge che riconosceva alle coppie gay gli stessi diritti di quelle etero, compreso il matrimonio.
In questo decennio, sono state decine di migliaia le coppie che hanno beneficiato di questa legge, più di 30mila, un numero notevole, e tra esse ci sono anche molte coppie formate da personaggi illustri.
Il paese è cambiato molto, in questi anni. un gay che trascorre le vacanze in Spagna sa di essere al sicuro, cosa che da noi non si può dire.

E la grande festa di Madrid, con tanti partecipanti, tra i quali il nuovo sindaco Manuela Carmena, ha dimostrato che c’è bisogno di cambiamento anche nel resto d’Europa.

La realtà, ormai, è che servono diritti e perché no anche doveri, che siano davvero uguali per tutti. i gay non chiedono di essere trattati meglio, ma nello stesso modo degli eterosessuali. Come succede in Spagna, appunto!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici!

Sign In

Register

Reset Your Password

X