Registrati gratis alla nostra Community Gay

La mia prima volta.
Cerca Uomo Gay
Risultati da 1 a 11 di 11
Like Tree2Likes
  • 2 Post By Musicamore

Discussione: La mia prima volta.

  1. #1
    Member
    Data Registrazione
    15-07-2012
    Messaggi
    45

    La mia prima volta.

    Questo non è un racconto di fantasia, ma, col vostro permesso voglio ripercorrere alcune tappe delle mie esperienze che si nono sviluppate esclusivamente nella fanciullezza e nell'adolescenza.
    POi ho preso la decisione (sbagliata) di nascondermi avendo cambiato città e pensando così di fare un nuovo percorso di vita. Anche perchè non volevo che la mia tendenza venisse scoparta a casa.

    Vi racconto appunto la prima esperienza che ho fatto e poi se dovessi vedere che trovo la vostra comprensione magari continuo con altri episodi.

    Ecco allora:

    Per problemi familiari abbastanza gravi mi ero trasferito a casa di una zia non appena finita la scuola e dovevo restarci per tutta l'estate.
    Avevo 11 anni e cominciavo a sentire i primi stimoli sessuali. Avevo anche provato a masturbarmi ma non ero neanche riuscito a venire seppure avessi sentito un gran piacere lancinante anche se mi pareva che mi scappasse la pipì.
    A casa degli zii c'erano due cugini uno di due anni più grande di me ed uno di circa 20 anni. Quest'ultimo ovviamente era sempre fuori e la notte rincasava tardissimo in quanto pare che fosse uno sciupafemmine.
    Io e mio cugino di 13 anni invece giocavamo sempre assieme e devo dire che ci si divertiva molto.
    A volte facevamo le lotte e li ho cominciato a capire qualcosa, in quanto spesso lui mi prendeva da dietro e mi stringeva dal petto e faceva poca fatica in quanto io ero molto più gracilino di lui. Già dalle prime volte che mi stringeva sentivo che si appoggiava con il suo inguine al mio sedere e si strusciava parecchio. Io notavo che ce lo aveva duro e la cosa mi faceva piacere, così agevolavo anche io questi suoi movimenti e lui non faceva affatto fatica a prendermi da dietro, stringermi nelle spalle e nel petto ed appoggiarmi l'uccello nel sedere. Piano piano ero io stesso che spingevo col mio sedere sul suo pisello e mi sfregavo per sentirlo meglio e sentivo che anche il mio si faceva durissimo dal piacere.
    Ecco questo è stato il primo sintomo della mia vera natura.
    Un giorno, di pomeriggio, eravamo soli in casa e dopo le solite lotte e le solite strusciate lui mi chiese se mi andava di vedere un po di TV.
    Ero sinceramente deluso perchè avrei voluto continuare il gioco ma gli dissi che se gli faceva piacere potevamo accendere la TV.
    Ci sedemmo sul divano e accendemmo la TV, ed io con la coda dell'occhio vedevo chiaramente che lui ce lo aveva ben duro e spingeva contro i pantaloncini corti che aveva.
    Avevo desiderio di allungare una mano e toccare il suo cazzo ma riuscivo solo a sentire un tremore incredibile in tutto il corpo che mi paralizzava.
    Lui certamente notò il mio turbamento e si avvicino sempre di più mentre il mio tremore aumentava e sentivo come un groppo in gola.
    Senza dire niente mi prese una mano e la posò sulla sua coscia proprio dove era scoperta dai pantaloncini.
    Io ero paralizzato e non riuscivo a fare un solo movimento ma non toglievo la mano dalla sua coscia, e siccome io non riuscivo a fare niente ci pensò lui stesso a riprendermi la mano e posarla esattamente sulla parte dei pantaloncini gonfia del suo cazzo.
    Lo sentii subito che era duro e pulsava e istintivamente strinsi le dita per afferrarlo bene.
    Lui posò la sua mano sulla mia e la spingeva sempre più forte contro il suo cazzo, mentre faceva dei movimenti col bacino per facilitare quella specia di masturbazione che gli stavo facendo.
    Quindi comincò a sdraiarsi sul divano occupandone una buona metà.
    La TV andava, ma chi se ne fregava!
    Avevo la testa in bollore e credo di essere stato anche molto rosso in viso, ma non mollavo la presa e stringevo con forza e delicatezza quel primo cazzo che mi si offriva.
    Mio cugino ad un certo punto mi disse: "Sdraiati un po anche tu e poggia la testa sulla mia pancia".
    Eseguii quasi meccanicamente e senza mai mollare l'uccello mi sdraiai poggiando la mia guancia sulla sua pancia nuda visto che si era tirato su la maglietta.
    Restammo così per un poco ma io sentivo vicinissimo il suo cazzo che tenevo sempre stretto e la cosa mi faceva tremare tutto. Ad un tratto lui cominciò ad abbassarsi i pantaloncini ed io fui costretto a mollare la presa sul suo cazzo che fino allora non avevo lasciato mai.
    E fu un tuffo al cuore quando lo vidi spuntare fuori duro e teso come un'asta.
    Non era grandissimo il suo cazzo, d'altronde aveva 13 anni, ma aveva una caratteristica, ossia era sottile sulla punta e poi andava man mano ingrandendosi fino ad avere un discreto diametro (data appunto l'età) sull'attaccatura.
    Non aveva una gran quantità di peli ed erano quasi tutti sull'inguine intorno al cazzo, mentre le palle sembravano meno pelose.
    Ero così in contemplazione quando lui mi riprese la mano e se la portò sul cazzo.
    Stavolta ne sentii meglio il calore e apprezzai meglio la sua durezza.
    Lo strinsi nella mia mano e cominciai a fargli una sega lentamente, mentre godevo nel sentire quel pezzo di carne viva e pulsante nel cavo della mia mano.
    In più lo avevo a pochi centimetri dagli occhi e lo guardavo incantato. Era il primo cazzo in tiro che vedevo nella mia vita e la cosa mi provocava una terribile eccitazione.
    Continuai così per un certo periodo, non riesco neanche a ricordare quanto. Poi sentii la sua mano sulla mia testa che me la spingeva verso il cazzo.
    Io non facevo resistenza e in men che non si dica me lo trovai sulla faccia.
    E qui scattò la molla.
    Non sapevo neanche che cosa fosse ma aprii la bocca, tirai fuoi la lingua e cominciai a leccarlo.
    Certo non ero un grande esperto ma sentivo che la cosa faceva arrapare mio cugino in un modo terribile e cominciava ad agitarsi sempre di più.
    Finalmente posò la sua mano sulla mia che era sempre sul suo cazzo e spinse la cappella contro le mie labbra.
    Ed ancora una volta la natura ebbe il sopravvento.
    Aprii le labbra e mi trovai la sua cappella in bocca. Istintivamente chiusi le labbra per tenerlo bene dentro la mia bocca mentre lui sembrava impazzito e cominciò a spingere la mia testa sempre più forte per costringermi a ingoiarne quanto più possibile.
    Fui costretto a mollare la presa per farlo entrare in bocca, ma la mia mano si portò senza esitare sulle sue palle.
    Lui si muoveva come un forsennato e spingeva la mia testa mentre io sentivo il suo cazzo che penetrava la mia bocca.
    Non ero affatto bravo quella volta li, anzi ero abbastanza imbranato, infatti non usavo la lingua per leccarlo mentre mi scopava la bocca, ma tenevo le labbra strette come se avessi paura che potesse scapparmi.
    Non so quanto durò, ma ad una certo punto lui cominciò ad agitarsi sempre di più e mi sembrava che il suo cazzo fosse cresciuto di dimensione dentro la mia bocca, quindi venne, riversandomi nella bocca una quantità non grande , ma neanche piccola di sborra.
    Il mio pirmo istinto fu di schifo nel sentire quel liquido caldo che mi riempiva la bocca, infatti la aprii e lasciai colare tutto sul suo inguine. Ma lui non mi mollava e mi teneva sempre la testa giù ed il cazzo dentro che era rimasto duro.
    Pian piano il senso di disgusto che avevo avuto si attenuò e continuai a tenerglielo in bocca per un pezzo.
    Devo dire anche che adesso mi piaceva e avrei anche voluto continuare ancora. Ma lui si alzò e andò a pulirsi.
    Portò un asciugamano anche per me ed io mi asciugai la bocca di quel poco di sborra che era rimasta.
    Poi mi abbracciò e restammo abbracciati per un pezzo.
    Ecco quello fu il mio primo pompino al quale ne seguirono molti altri, e molte altre cose ancora che se vorrete vi racconterò.
    Spero di non avervi annoiato, ma raccontare questo episodio mi ha dato un senso di liberazione. Non ce la facevo più a tenermi tutto dentro. Credo che sia giusto sfogarsi ogni tanto non è vero?
    Grazie.
    sigma and penzoppe like this.

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
    Cerca Uomo Gay
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di mathboy
    Data Registrazione
    11-02-2012
    Età
    25
    Messaggi
    584
    Certo che è giusto sfogarsi, e questo può essere il luogo adatto. Ti dirò che per certi versi sentir raccontare certe esperienze legate ad età così giovani fa una certa impressione ma ti devo rivelare che la tua esperienza non è molto lontana da quella che è stata la mia...

  4. #3
    Member
    Data Registrazione
    15-07-2012
    Messaggi
    45
    Secondo me si nasce gay. L'errore è quello di reprimere questa natura, come per molti anni ho fatto io, dopo le esperienze adolescenziali.

  5. #4
    bery
    Non Registrato
    mi hai riportato con piacere all'età della mia fanciullezza e ai ricordi, in parte ancora vivi, dei maliziosi giochini nei quali il cuginetto, pure lui di 2 anni più grande di me, mi coinvolgeva durante le vacanze estive. Aspetto altri tuoi racconti

  6. #5
    aramis90
    Non Registrato
    Bellissimo complimenti continua a raccontare

  7. #6
    Utente Bannato
    Data Registrazione
    26-06-2012
    Messaggi
    70

    ico7

    Bravo, racconto scritto molto bene continua presto

  8. #7
    Member
    Data Registrazione
    15-07-2012
    Messaggi
    45
    Sono contento che vi sia piaciuto leggere questa mia prima esperienza, per cui presto scriverò dell'altro.
    Però datemi un consiglio: Conviene continuare a scrivere la storia in questa discussione o è meglio aprirne una nuova per ogni episodio?

    Grazie per l'aiuto che mi date.

  9. #8
    Utente Bannato
    Data Registrazione
    15-07-2012
    Età
    22
    Messaggi
    32
    Bello e appassionante

  10. #9
    Member
    Data Registrazione
    15-07-2012
    Messaggi
    45
    Bene, visto che vi piace la mia storia e visto che mi sento liberato da un peso parlando del mio passato, continuerò la mia storia.
    Lo farò in un'altra discussione che chiamerò: La mia storia (secondo episodio).
    Comincio a scriverla adesso............

  11. #10
    Senior Member L'avatar di mathboy
    Data Registrazione
    11-02-2012
    Età
    25
    Messaggi
    584
    Ricorda di mettere sempre il collegamento all'episodio precedente quando fai una storia in più puntate. Detto questo spero di leggerla molto presto!

  12. #11
    Member
    Data Registrazione
    15-07-2012
    Messaggi
    45
    Ho appena finito di scrivere e postato il secondo episodio.
    si intitola "La mia storia (secondo episodio)

    Spero che vi piaccia. Ricordate che è tutta storia vera solo i nomi sono di fantasia.

    Aspetto di leggere i vostri commmenti.


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cerca Uomo Gay

Content Relevant URLs by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.