lunedì 2 marzo 2015

Cerca Uomo Gay

Josefa Idem è favorevole alle nozze gay

josefa idem

josefa-idemE’ una forza della natura, Josefa Idem. Alle ultime Olimpiadi aveva 48anni, e si muoveva con l’ agilità di  una ragazzina, in uno sport di fatica come la canoa. E’ l’atleta femminile che ha disputato più Olimpiadi nella storia. E’ anche una donna molto attenta ai problemi sociali, è stata assessore allo sport del comune di Ravenna e attualmente è responsabile dello sport per il PD in Emilia Romagna. Da poco si è candidata al Senato, dopo il successo ottenuto nelle primarie del partito.

Non è decisamente una donna qualunque, ed è per questo che le sue dichiarazioni sono importanti. Intervistata dal settimanale Vanity Fair, la Idem ha espresso il suo parere sui matrimoni gay, dopo che la collega schermitrice Valentina Vezzali aveva dichiarato di essere contraria a un riconoscimento ufficiale per le coppie omosessuali.

La Idem, evidentemente, anche se più “matura”  della finta simpaticona Vezzali, è molto più moderna e tollerante, e ha risposto:

“Io sono favorevole alle nozze tra gay. Ma è difficile trovare tra gli sportivi chi si dichiari apertamente, per via degli sponsor”

In teoria, lo sponsor dovrebbe attingere alle qualità atletiche della persona e non alle sue scelte personali. Si dovrebbe scegliere per meriti sportivi e non sbirciando in camera da letto. Ma è evidente che c’è ancora molta strada da fare, perché la stessa Josefa ammette:

“Non chiederei mai a un mio collega di sacrificare le entrate della sua carriera da sportivo per fare questa lotta alla Don Chisciotte”. Perché avere una sponsorizzazione significa un guadagno, e delle regole di immagine ben precise.
Lo capisce anche lei: i tempi non sono ancora maturi per accettare le diversità nello sport. Ci vorranno ancora anni per cambiare il cervello della gente e degli sponsor.  E la Idem, come sempre, è avanti molti passi rispetto agli altri.

You may also like

0 comments

Sign In

Reset Your Password