sabato 18 aprile 2015

Cerca Uomo Gay

Justin Bieber gira in mutande a Londra

Justin Bieber in mutande fotografato fuori da un locale a Londra

Anche se non è stato inserito nella strabiliante galleria dei pettorali più famosi, forse per la sua costituzione molto snella e gracile o forse perchè non molto amato e sognato dal pubblico delle donne, Justin Bieber, almeno per le nostre visioni maschili, risulta essere fonte di grandi soddisfazioni, da cui solo esaltanti emozioni possono giungere. Ricordiamo che qualche giorno fa il giovanissimo cantante pop canadese, che sembrava essere quel tipico ragazzo della porta accanto, molto semplice e naturale, non affetto da nessun tipo di malizia, dallo sguardo ingenuo e, per questo, non privo di una certa sensualità e attrazione erotica, ha potuto rendere immortale, per il compiacimento nostro, suoi contemporanei, e sicuramente delle future generazioni, il proprio sedere su Instagram, facendo cadere quell’aurea di fascino bambinesco che ha sempre potuto ispirare.

 


Il fanciullo che alberga ormai da qualche anno nei sogni delle fan e dei fan, magari dipinto come il perfetto e affidabile fidanzato, ha mostrato un suo lato nascosto, in tutti i sensi possiamo dirlo, rendendolo pubblico e manifesto a tutto il pubblico del web. Disinvoltura e disinibizione sono stati i lati caratteriali fondamentali che avranno portato il cantante canadese a volgere le proprie terga “en naturel” al casuale visitatore del suo profilo sull’applicazione fotografica, che rende tutte e tutti artisti top per alcuni minuti, almeno. Ed è quella celebrità che Andy Warholl diceva di esserci per ognuno di noi almeno per 15 minuti nella propria vita ad aver reso la giovane voce pop sulla cresta della notorietà: forse Justin Bieber lo avrà fatto per mettersi in mostra e fare parlare tutto il mondo di sé, ma è certo, comunque, che le nostre pupille e papille gustative abbiano grandemente beneficiato. Giusto qualche giorno passato dall’autoscatto, che diventerà più celebre di qualsiasi altra opera in auge e storicamente notoria, almeno per il momento, e Bieber si concede una passerella improvvisata fuori da un locale, uno dei tanti in cui la stella musicale e l’astro ormai nato da tempo viene invitato nelle sue notti mondane e movimentate, passeggiando senza maglietta e con la vita dei pantaloni molto bassa, mostrando gli slip che copriranno quell’estetica visione che avevamo potuto apprezzare chiaramente e apertamente su instagram. L’utilizzo dei canali che il web può offrire per dare rilevanza alla propria personalità non è sconosciuto a Justin, tanto che fu grazie a un suo video pubblicato su youtube che il noto talent scout Braun potè rilevare la portata artistica del giovane canadese e promuoverlo, rendendosi il proprio manager. Da youtube Justin Bieber riuscì, così, ad arrivare ai palchi più noti del mondo dello spettacolo e dell’arte mondiale, così come da instagram potrà accedere al mondo delle fantasie, così almeno per ora, erotiche e sensuali di milioni di visitatori. Dopo questa uscita, infine, possiamo niente altro che dire che Justin Bieber abbia intrapreso la via del ragazzo scapestrato e sbarazzino, spigliato quanto eccitantemente impudente, dato che nelle stesse foto pubblicat su instagram potè esibire con grande disinvoltura le proprie mutande, non erano però dello stesso colore di quelle che si scorgevano sotto i pantaloni nella sua breve corsa fuori dal locale, con tanto di appetibile rigonfiamento dovuta un’ipotizzabile consistenza del lato A del giovane cantante. Come in ogni produzione musicale che si rispetti, possiamo dire, sia il lato A sia il lato B sono elementi artistici sublimi e interessanti per il pubblico.

You may also like

0 comments

Sign In

Reset Your Password