Perchè gli etero guardano i porno gay? | PianetaGay

Cerca Uomo Gay

Perchè gli etero guardano i porno gay?

Anche i maschi etero guardano i porno gay

Perché mai un uomo eterosessuale dovrebbe vedere un porno gay?

Effettivamente su questa domanda ero un po’ perplesso pure io, perché ingenuamente credevo che se un uomo a cui piacciono le donne è sicuro del proprio orientamento sessuale, guardare materiale pornografico con due uomini come protagonisti pensavo non fosse per lui molto interessante, se non come visione rara dovuta alla curiosità di scoprire cosa avviene nella sessualità tra uomini.

Leggendo però in giro e osservando le statistiche  che riguardano le ricerche a livello internazionale sui motori di ricerca riguardanti parole come “sesso gay”, “porno gay” che dimostrano come la maggior parte delle visualizzazioni avvengono in paesi dove la comunità LGBT è praticamente invisibile e dove numericamente le persone che si definiscono gay sono veramente poche, mi sono convinto che esiste questo fenomeno.

La mia mente poteva capire che l’uomo tipo eterosessuale guarda materiale pornografico lesbico, perché eccitato dall’idea di possedere due donne contemporaneamente o perché a lui eccita vedere due donne solitamente iper femminili strofinarsi e avere intimità tra loro, comunque il più delle volte lontano anni luci da quello che è il reale mondo lesbico sia sessuale che affettivo.

L’uomo moderno sicuramente sta cancellando dalla lista alcuni taboo riguardanti la propria sessualità e forse questo può essere un primo indizio per il quale il porno gay sta venendo utilizzato sempre più spesso anche da uomini che definiscono loro stessi come “etero”.

Ho cercato in giro (conoscenze e gruppi su Facebook)  uomini a cui piacciono le donne e non hanno subbi su questo che ammettessero di aver visualizzato più volte nella vita porno con soli uomini.

Ho cercato persone che abitassero nella mia città, Bologna, per poterli incontrare e vedere se le loro parole e le loro espressioni mi avessero convinto o meno.

Sono riuscito a parlare solo con 3, e per questo ovviamente questa non è una ricerca scientifica, che però mi hanno chiesto di non comparire con nome e cognome (questo dimostra però come ancora questo fatto sia un taboo).

Il primo incontrato ha sottolineato come le case di produzione gay che conosce e alle quali si affida rispecchiano pienamente quelli che sono i suoi desideri di uomo dominante.

Gli uomini che hanno un ruolo passivo fanno esattamente quello che le donne con le quali avrei voglia di avere rapporti sessuali dovrebbero fare. Mi sembra anche che i ragazzi nelle scene siano più spontanei e lo facciano davvero con piacere.

L’intervistato numero uno però tende a sottolineare come nella vita lui non abbia mai avuto rapporti con uomini e come non sia attratto da loro.

Io mi riconosco pienamente nell’uomo attivo delle scene ma non sono attratto dal corpo, ma dalle pratiche, che però vorrei riportare con una donna. La prima volta era per curiosità, ora ammetto che almeno una volta al mese uso questi siti per la masturbazione.

Anche il secondo intervistato un po’ più grande di età, intorno ai 35 anni, sottolinea di non aver avuto mai rapporti sessuali con uomini anche se a forza di finire periodicamente su siti gay ammette che ora è curioso di capire se quello che vede nei film è poi quello che avviene nella vita reale.

La prima volta che ho visto un video gay ero su un sito porno etero dove c’era anche una sezione dedicata ai video bisessuali (io non mi considero bisessuale). Nel video c’era una donna con due uomini che avevano anche un rapporto tra loro e li mi è partita la curiosità di saperne di più. Lo step successivo è quello di essere arrivato alla sezione “gay” e da li spesso ora continuo la navigazione.

Alla mia domanda: “Hai mai pensato di essere gay o bisessuale?” l’intervistato numero due mi ha risposto “assolutamente no. Non sono attratto dal corpo maschile ma nei video porno gay vedo molta più passione e desiderio. Sembrano scene di sesso vero con qualcuno che riprende e gli ansimi e gli orgasmi sembrano cosi reali. Mi eccito. Non so neanche io il perché ma mi coinvolgono. Sono belli da vedere”.

Dopo questa lode artistica ai video porno omosessuale ho pensato a me e ai miei amici gay alla visione di un porno etero.
Di certo per un uomo che fa sesso con altri uomini vedere film etero è diverso perché p presente comunque la figura del desiderio, quella maschile, ma il contrario continua ad essere difficile da immaginare.

Proprio per questo ho cercato di capire di più con la terza persona (un trentenne di Bologna) che conosciuta su un gruppo di Fb mi aveva anticipato di aver avuto anche rapporti con persone transgender (e qui si dovrebbe aprire l’infinita discussione sulla sessualità delle persone che hanno rapporti con persone MtoF),

Inizialmente ho avuto rapporti solo con donne e poi guardando siti porno etero sono arrivato anche a video con transgender. Da li poi ho deciso di provare dal vivo. Io mi definisco etero ma in quei video ho scoperto che il pene non mi faceva schifo, anzi mi incuriosiva. Da li ho voluto approfondire e guardo film porno gay e sto ancora continuando ma non ho mai fatto sesso con uomini. I video mi piaciono perché in fondo parlano a me stesso e mi rimandano l’idea di qualcosa per me proibito e trasgressivo. Qualcosa che non è la norma ma che trovo eccitante anche se al momento non sento il bisogno di provare.

Seppur poche le testimonianze per me sono state molto importanti per capire come ragionano alcune persone che con me non condividono gusti sessuali e spesso la mentalità.

Non credo che loro siano etero-curiosi ne tantomeno gay, ma penso che abbiano avuto il coraggio di spingersi un po’ più avanti del loro abituale limite per mettersi in gioco ed esplorare cose che probabilmente ignoravano o che potevano metterli in crisi di identità. Diamo per scontato che un film porno è una cosa banale e breve spesso da vedere, soprattutto da quando è stato sdoganato il porno gratuito su numerosi siti on-line, ma la visualizzazione e l’eccitazione per un filmino con persone che non rispecchiano i propri gusti sessuali può creare quesiti importanti per la vita di una persona che se non analizzati bene possono essere un arma a doppio taglio.

L’importante è comunque assecondare quelli che sono i desideri e i gusti, senza per forza sentirsi in colpa se ci spingiamo un po’ più in là nello scoprire i nostri gusti o desideri che magari teniamo nascosti per paura ci possano piacere (come per esempio può essere il BDSM).

Come si vede in questo video di sicuro non tutti gli etero apprezzano il porno gay (o magari lo apprezzano ma in pubblico lo negano) ma è importante come lo sdoganamento della pornografia gratuita abbia permesso un accesso alla liberazione del desiderio e alla sua soddisfazione.

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici!

Sign In

Register

Reset Your Password

X