Pestato a sangue un ragazzi di Santa Monica | PianetaGay

Cerca Uomo Gay

Pestato a sangue un ragazzi di Santa Monica

Durante la maratona elettorale della notte (italiana) tra martedì e mercoledì in vista della nomina del nuovo Presidente degli Stati Uniti, a Santa Monica è stato pestato a sangue un ragazzo omosessuale di nome Chris Ball. Il giovane, che si trovava in un bar al momento dell’aggressione, ha dichiarato di essere stato assalito da alcune persone sostenitrici di Donald Trump, che poi si è rivelato essere il futuro inquilino della Casa Bianca. Ball è stato contattato dalla testata Metro, e ha raccontato che nel bar in cui stava seguendo le ultime notizie relative alle elezioni si respirava un’atmosfera di notevole tensione tra i fan di Hillary Clinton e quelli del tycoon miliardario.

A un certo punto, alcuni uomini hanno cominciato a strillare e a inveire con insulti omofobi (sempre secondo il resoconto del ragazzo). Pare che qualche sostenitore di Trump, dopo aver capito che il candidato repubblicano sarebbe diventato il nuovo presidente, si sia rivolto con epiteti poco eleganti nei confronti di Ball, il quale ha preferito andare via, dopo essersi spaventato, per non subire conseguenze peggiori.

Così il giovane è uscito dal locale e si è avviato verso casa da solo: mentre stava camminando in strada, tuttavia, è stato fermato da un gruppo di sostenitori di Trump, che lo hanno aggredito. Ball è stato picchiato con violenza e ha dovuto fare i conti con le ferite riportate a causa di una bottiglia di vetro che gli è stata spaccata addosso. Il ragazzo ha perso immediatamente conoscenza; dopodiché, una volta recuperati i sensi, si è reso conto di sanguinare in modo piuttosto copiosa: a quel punto, agitato, ha contattato un suo amico, il quale si è subito precipitato da lui e lo ha portato in ospedale, in modo tale che potesse ricevere le prime cure del caso. La colluttazione, in effetti, si è rivelata piuttosto pesante, lasciando sul corpo di Chris le tracce di numerose ecchimosi; inoltre, per la medicazione delle ferite c’è stato bisogno di cinque punti di sutura.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici!

Sign In

Register

Reset Your Password

X