Speed Gayte: il nuovo Speed Date gay e lesbo

Speed Gayte - Il nuovo Speed Date gay e lesbo

È possibile trovare la propria anima gemella in soli 3 minuti? Tra poche settimane inaugurerà a Milano lo Speed Gayte, rivisitazione in chiave gay e lesbo del classico speed date: un nuovo appuntamento settimanale dedicato ai single che promette di aiutare a trovare facilmente la propria dolce metà. La redazione di Pianeta Gay ha incontrato per voi Francesco Pintus, Marcello Sechi, Sabrina Falcone e Alberto Rachi, organizzatori e ideatori della serata, che si sono gentilmente prestati a rispondere ad alcune delle nostre domande.

Speed Gayte - Il nuovo Speed Date gay e lesbo

 

Come è nata l’idea di uno speed date?

Speed GayteL’idea è nata per caso, ascoltando i sempre più diffusi malumori dei nostri amici e conoscenti. Tanti si lamentano dei siti di dating online, dei social network usati come “strumento di rimorchio” e delle app più usati da gay e lesbiche in cerca di incontri più o meno fugaci. Quanto tempo perdiamo ogni giorno utilizzando questi strumenti senza trovare uno straccio di fidanzato? A tutti capita, prima o poi, di fare i conti con foto ritoccate, chattate infinite e inconcludenti e profili poco sinceri o addirittura completamente inventati. Lo speed date serve proprio a questo, a eliminare tutti questi problemi e portare le persone a conoscersi faccia a faccia, così da evitare brutte sorprese.

 

Qual è stata la difficoltà maggiore nell’organizzare uno speed date?

Probabilmente tanti pensano che l’organizzazione di una serata di questo tipo sia semplice e quasi banale: beh, lo pensavamo anche noi prima di metterci al lavoro… e ci sbagliavamo di grosso! Uno speed date tradizionale etero è molto semplice: le donne rimangono sedute al loro posto mentre gli uomini si spostano da un tavolo all’altro fino a incontrare tutte le partecipanti. In uno speed date gay o lesbo, però, non esistono divisioni di sessi: ognunp, in linea teorica, potrebbe essere l’anima gemella di chiunque altro! Per questo abbiamo passato ore e ore a scarabocchiare frecce e incroci su un foglio di carta per trovare una combinazione in grado di far incontrare tutti i partecipanti tra loro. E alla fine ci siamo riusciti!

 

Di cosa si parla durante gli incontri?

Bella domanda! Sicuramente è difficile riuscire a dare il meglio di sé in soli tre minuti: è meglio incuriosire l’altra persona apparendo come misteriosi e imperscrutabili oppure mostrarsi il più possibile sciolti e solari in modo da suscitare un’istintiva simpatia? Non esiste una regola fissa: quello che possiamo consigliare è di essere il più possibile se stessi senza inutili paure o timidezze. Rilassatevi, in fondo è solo un gioco!

 

Avete pensato di esportare la serata anche al di fuori di Milano?

In realtà sì, l’idea ci è venuta in mente ma non vogliamo correre troppo quindi ci stiamo ancora riflettendo: inizialmente partiremo da Milano e solo successivamente vedremo se è il caso di spostarci anche in altre città. Non vogliamo rischiare di bruciare le tappe!

 

Ma credete che funzioni lo speed date? È possibile trovare veramente l’amore in 3 minuti?

Certo, in 3 minuti si può capire tanto di una persona! Non si può pretendere che ogni sera scatti il colpo di fulmine ma è innegabile che molto spesso bastino poche parole per capire se c’è interesse e affinità con un’altra persona. D’altra parte, il successo di questi appuntamenti è testimoniato dai tantissimi giudizi estremamente positivi che si trovano un po’ ovunque su internet: nel mondo etero la popolarità del fenomeno sta crescendo a dismisura e i fedeli partecipanti a questo tipo di serate sono sempre di più.

 

Come si fa a partecipare a questi eventi? Bisogna per forza iscriversi al sito o basta presentarsi alla serata?

L’iscrizione è fortemente consigliata e può avvenire sia tramite internet (attraverso il sito www.speedgayte.it o mandando una mail all’indirizzo iscriviti@speedgayte.it) sia con una semplice telefonata al 328-4522056. Non è nel nostro interesse negare a qualcuno la partecipazione a una serata ma purtroppo i posti disponibili sono limitati quindi, qualora si presenti al locale qualcuno senza essersi preventivamente prenotato, potremmo essere costretti a farlo.

 

La serata è sia gay che lesbo?

Per motivi di spazio, non possiamo ospitare entrambe le serate in contemporanea pertanto alterneremo le serate per il pubblico maschile e quelle per il pubblico femminile. Nella serata inaugurale, prevista per il 26 marzo, partiremo con la clientela gay.

 

Quante persone si possono conoscere in una serata? Quanto dura il gioco?

Ogni sera, ciascun partecipante incontrerà da un minimo di 7 a un massimo di 24 persona. La durata del gioco ovviamente dipende dal numero di persone, solitamente comunque cerchiamo di far terminare le serate Speed Gayte entro mezzanotte.

 

Finito l’evento, come faranno i partecipanti a ricevere i recapiti di chi vogliono rivedere?

Entro le 24 ore successive al termine dello Speed Gayte, ci occuperemo noi personalmente di contattare i partecipanti per trasmettere i recapiti delle persone che hanno dimostrato, attraverso il “SI” nella scheda di gradimento, interesse reciproco. Poi il resto è tutto nelle mani dei partecipanti, dovranno cavarsela con le loro forze!

 

E se qualcuno non trova nessuno di interessante? Può iscriversi subito allo Speed Gayte successivo?

Solitamente, chi partecipa a uno speed date lo fa con l’obiettivo di conoscere altre persone quindi è raro che non nasca neppure un interesse reciproco… ma è pur sempre possibile. In ogni caso, si può comunque partecipare a qualsiasi altro Speed Gayte, non esiste alcun limite al numero di partecipazioni ai nostri eventi.

 

Dove si svolgerà la serata?

Al Friends, un locale in zona Porta Romana a Milano. Abbiamo cercato per molto tempo un locale che potesse essere adatto a questo tipo di eventi: volevamo che fosse intimo ma non opprimente, spazioso ma non dispersivo, lo cercavamo centrale e facilmente raggiungibile ma non confusionario né troppo affollato, ce lo immaginavamo raffinato ma non snob… e quando siamo entrati al Friends, non abbiamo avuto dubbi: quello era esattamente il locale che faceva al caso nostro!

 

C’è qualcosa che vorreste dire alle persone che ci stanno leggendo e che ancora non sanno se partecipare a uno Speed Gayte?

Il discorso è molto semplice: chi di voi non si è lamentato almeno una volta nella vita della monotonia delle solite serate o di come sia difficile conoscere, tramite i soliti siti, qualcuno con cui tentare di intraprendere una relazione seria? Lo Speed Gayte è una serata diversa, è un gioco simpatico che vi permette di passare una serata divertente incontrando tante persone nuove, tra le quali potrebbe nascondersi la vostra anima gemella. In fondo, cosa avete da perdere? Nel peggiore dei casi avrete passato una serata diversa dal normale e stretto decine di nuove amicizie: perché rinunciare in partenza ad incontrare la vostra anima gemella senza aver provato lo Speed Gayte?

You may also like