Alessandro e il coming out in diretta su Rai 1

Forse è davvero arrivato il momento giusto. Forse l’Italia sta facendo davvero dei passi avanti sulla strada dei diritti omosessuali. E quello che è successo ieri in TV dimostra che qualcosa sta finalmente cambiando in positivo… Come ogni sera, va in onda L’Eredità, il famoso e seguitissimo quiz show di Rai 1 condotto da Carlo Conti.

Alessandro Grilli ha fatto coming out in diretta durante L'Eredità su Rai 1

Tra i concorrenti, c’è Alessandro Grilli, un giovane ragazzo di 21 anni, originario di Serravalle e diplomato in scienze sociali. Durante la prima manche di gioco, arriva il suo turno e si parte con la consueta presentazione da parte del conduttore. Alessandro precisa, sorridendo e forse un pò imbarazzato, di essere single: “Eh non si trova… Per me no! C’è crisi…“. Le domande di Carlo Conti iniziano ad essere però subito insistenti e dirette.

Al giovane concorrente viene chiesto come mai non fosse riuscito a trovare ancora un’anima gemella… E la sua risposta è: “Sto anche in un paese piccolo, quindi… Sono più abituato alle città grandi, Ferrara, Bologna, etc.“. E allora Conti insiste: “A Serravalle, quando torni, saranno contente le ragazze…“. A questo punto la risposta di Alessandro è più chiara che mai: “Ma non tanto le ragazze eh… Sono andato al Gay Pride, infatti. Quindi cercherei più un ragazzo!“.

Un coming out in televisione, davanti a milioni di spettatori. Un gesto, in fondo, normalissimo, ma che spesso è accompagnato da un travaglio interiore non indifferente (e ne sappiamo qualcosa!). Difficile trovare, in Italia, qualcuno che abbia osato così tanto… Eppure è successo ed è lo specchio più evidente dei tempi che cambiano, di una società che si sta aprendo al mondo omosessuale e che non vede più i gay come dei deviati malati da curare.

Lo si evince molto bene anche dalla risposta del pubblico presente, che ha applaudito senza battere ciglio, e dello stesso conduttore, che ha risposto con entusiasmo: “Ah vedi! Evvai! Vediamo se a Serravalle ora qualcuno dice ‘guarda c’è Alessandro’!“. Un coming out sincero, coraggioso in un paese tendenzialmente omofobo come il nostro e d’esempio per tanti giovani gay. Un coming out che nasconde anche un messaggio molto importante: basta nascondersi! Il momento di essere sinceri con se stessi e con gli altri è arrivato. Grazie per avercelo ricordato, Alessandro!

Per rivedere la puntata, cliccate qui.

You may also like