I migliori Bar di Tapas di Barcellona

Le tapas sono un must di Barcellona: offerte praticamente in ogni locale, dai bar ai ristoranti, rappresentano una stuzzicheria che accompagna bevute e serate in compagnia. Le tapas vengo consumate a qualsiasi ora del giorno (e della notte): se ne può ordinare una porzione completa (raciòn) o una porzione a metà (media raciòn), oppure si può decidere di gustare una tapa sola. Con le tapas si possono assaggiare piccole ciotole con mandorle pelate, per un semplice aperitivo, oppure interi piatti di gamberoni alla griglia, per una cena da leccarsi i baffi.

Non è raro che, nella capitale catalana, si incontrino menù in cui sono riportati prezzi differenti per le raciònes e per le tapas: ovviamente, per le tapas il costo sarà inferiore, in quanto la porzione è minore. Potrebbe capitare, poi, di avere a che fare con i pinchos: si tratta di tapas le cui dimensioni sono pari a quelle di un boccone, che vengono servite con una fetta di pane. A volte al posto del termine “pinchos” si usa l’espressione “montaditos”, ma l’essenza è la stessa. Volendo delle tapas, infine, si può avere a che fare con i cosiddetti platos combinados: piatti completi molto abbondanti, che non possono non saziare.

In genere le tapas sono disposte lungo i banconi dei locali, in bella mostra in vetrina: in genere, però, quelle più succulente vengono proposte in bar piccoli e affollati, dove non si può fare altro che mangiare in piedi.  Le tapas possono essere abbinate a un bicchiere di vino bianco o a cocktail speciali: d’altro canto, Barcellona è una città creativa, e quindi anche dietro il bancone di un bar si dà libero sfogo alla fantasia. Per esempio, alla Bodega Manolo si possono apprezzare delle tapas favolose, che vengono servite con alici fresche, yogurt greco, pomodoro e insalata.

Naturalmente, non ci sono regole rigide da seguire negli abbinamenti tra tapas e bevande, anche perché molto dipende dal genere di tapas che è stata ordinata e che si desidera mangiare. Nei bar di pincho, in genere, si ricorre allo txacoli, un vino bianco piuttosto leggero, oppure al sidro basco. Nel centro di Barcellona, invece, i locali sono soliti bere vermouth o cava. Non è molto diffuso, però, il vino rosso, perché si ritiene possa appesantire le papille gustative. Il sidro, invece, è la soluzione più amata, perché permette di pulire il palato tra le varie tapas e i diversi sapori.

Per chi non bada a spese, il posto migliore per mangiare le tapas è senza dubbio il ristorante Tickets, aperto da poco dal celebre chef Ferran Adrià: i prezzi sono a dir poco proibitivi. Per i meno esigenti, invece, va benissimo il ristorante Juanita Lalà, situato vicino al porto di Barcellona.

You may also like