Cerca Uomo Gay

Il pattinatore Blake Skjellerup nudo su GT

Blake Skjellerup nudo su Gay Times

Blake Skjellerup nudo su GTGli atleti mostrano sempre corpi meravigliosamente scolpiti, e ogni volta che uno di loro si spoglia su qualche rivista è sicuramente un bel vedere. Nel caso di Blake Skjellerup, però, la decisione di mettersi a nudo per la rivista Gay Times non è una mera esibizione di muscoli ben torniti Il pattinatore neozelandese è molto attivo nel campo dei diritti gay, e ha scelto la testata per ribadire concetti assai importanti. Blake ha fatto coming out nel 2010, ed è tuttora uno dei pochissimi atleti apertamente gay ad aver preso parte alle Olimpiadi. Nel suo caso, quelle invernali di Vancouver.E parlando della sua infanzia racconta di essere stato spesso vittima di bullismo per aver scelto il pattinaggio come sport. Inoltre, praticare questa disciplina è difficile perché ci sono pochi sponsor interessati ad investire. Insomma, tutta la sua vita è stata un percorso in salita. Mentre si prepara per i prossimi Giochi Olimpici, che si svolgeranno in Russia, Skjellerup coglie anche l’occasione per augurarsi e augurare a tutti i colleghi gay che il paese cambi la sua politica di discriminazione verso la comunità LGBT.

Non solo muscoli e bellezza, perciò, nel servizio dedicato al bel pattinatore. Le pose sono davvero molto sexy, il gioco con il pattino è decisamente provocante, e il suo corpo da atleta, robusto ma non gonfiato, ammicca all’obiettivo con ironia e fascino. In più, Blake ha anche un bel cervello e sa come usarlo…che altro desiderare di più da un uomo? Bello, sensuale e intelligente!

You may also like