Cristiano Ronaldo in mutande

Vedere Cristiano Ronaldo in mutande non è certo una novità o un evento raro, ma ogni volta che succede vale sempre la pena di dare un’occhiata. L’ultimo episodio risale a pochi giorni fa, quando il campione portoghese, dopo la partita giocata in Champions League dal suo Real Madrid contro lo Sporting Lisbona, la sua ex squadra, si è recato nello spogliatoio degli avversarsi e si è fatto fotografare in compagnia di un paio di avversari senza i pantaloncini. Ed è sempre un belvedere.

cristiano-ronaldo-in-mutande

Anche nelle immagini di questa settimana non è difficile immaginare e sbirciare il fisico statuario del probabile Pallone d’Oro 2016: un fisico che è il risultato di un programma di allenamento ben preciso e, soprattutto, seguito in maniera rigorosa, oltre che di un regime alimentare piuttosto severo. In primo luogo, Cristiano Ronaldo si impegna con costanza per fare in modo che il livello di grasso del corpo venga mantenuto sotto il 10%: per questo, si allena per tre o quattro ore al giorno cinque giorni alla settimana. I suoi allenamenti sono anche cardio vascolari, con sedute di corsa di non meno di trenta minuti, e piuttosto variegati.

Insomma, se c’è qualcuno che ha in mente di provare a ottenere lo stesso fisico dell’ex calciatore del Manchester United deve sapere che di lavoro da fare ce n’è molto: è decisamente più semplice limitarsi a osservare i muscoli scolpiti del bel Cristiano, con o senza pantaloncini.

You may also like