Gian Maria Sainato: blogger con stile

Gian Maria Sainato

Gian Maria Sainato è un modello, blogger, amante dei viaggi e della vita. Il suo blog, www.gianmariasainato.com, è “un punto di riferimento per le persone” che lo seguono. Gian Maria ama essere “semplice, sempre con stile, ma mai sempre lo stesso”. Abita a Milano ma viene da Sapri, suggestiva cittadina cilentana. Lo abbiamo intervistato conoscendolo più approfonditamente.

Chi è Gian Maria Sainato?

Gian Maria Sainato è un ragazzo nato a Sapri, una cittadina Cilentana, un pò di anni fa.

Come nasce la tua passione per il fashion?

La passione per la moda è una cosa che ho da sempre, fin da quando ero piccolo,  influenzato soprattutto da mia madre che è un’artista versatile.

Perchè hai aperto un tuo blog?

Ho aperto un blog come punto di riferimento per le persone che mi seguono, creando qualcosa di più personale ed a mio piacimento.

La tua lontana dai riflettori della moda come si svolge: gli amori, le passioni, la vita?

La vivo in modo normalissimo, sono la stessa persona sia quando sono a casa con gli amici, sia quando ho uno shooting fotografico o vado a qualche evento importante. Riguardo l’amore per il momento non c’è nessuno, poi chissà.

Ultimamente si parla molto di bisessualità: può esistere in futuro un cambiamento culturale tale da permettere di considerare la bisessualità come un orientamento sessuale e non come “posizione di ripiego e di opportunità”?

No, non credo potrà essere mai considerato un vero e proprio orientamento sessuale, ma solo un passaggio “momentaneo” per una persona.

I tuoi viaggi: da New York a Los Angeles, per ritornare a Napoli, Sapri, Milano. Che cosa hai rilevato da queste esperienze di viaggio e perchè viaggiare?

Viaggiare è una delle cose che mi piace più fare in assoluto, in questo momento mi sono dato una pausa ma ricomincerò presto. Questi viaggi mi hanno regalato tanto, ma soprattutto una cosa: che niente è più bello del ritorno a casa.

Siamo a un punto di svolta nel mondo della moda, che vuole affrancarsi dal patinato e avvicinarsi a una visione più reale, sociale e culturale del mondo?

Assolutamente sì, e lo si nota dal fatto che i nostri stilisti realizzano modelli che si rifanno a culture diverse dalla nostra.

Che cosa significa per te “essere con stile”?

Vestirsi a modo proprio senza seguire degli schemi, ma soprattutto sentirsi se stessi e a proprio agio!

Oscar Wilde considerava la bellezza come rivoluzionaria, ossia moto di cambiamento culturale del mondo: tu lavori molto con l’estetica e la bellezza e quanto, e perché, di queste doti ritieni fondamentali per cambiare culturalmente il mondo, la società, o almeno contribuire nel farlo?

Non si cambia una società esclusivamente con la bellezza estetica, ma bisogna affiancarla alla bellezza interiore.

Gian Maria: quali sono le tue prospettive, e le tue aspettative, come blogger, come modello, come ragazzo che vive di eventi e di una vita sociale internazionale?

Non ho grandissime prospettive, vivo tranquillamente il mio momento da fashion blogger, presto ricomincerò a lavorare come modello e intanto spero di crescere e di diventare sempre più “influencer”.

 

Guarda la galleria fotografica

 

You may also like