Justin Bieber arriva in ritardo al concerto: i fan lo fischiano

Justin+BieberJustin Bieber ne ha combinata un’altra. Dopo essere stato pizzicato a girare in mutande per Londra è riuscito fare arrabbiare i suoi fan, gli scatenatissimi “Beliebers”. È successo in occasione del primo dei tre concerti programmati nella capitale inglese. Si è presentato sul palco con ben 2 ore di ritardo.

Molte persone hanno abbandonato la O2 Arena in preda allo sconforto e alla disperazione per l’interminabile attesa. I più arrabbiati sono stati i genitori dei fan più piccoli, che data la tenera età si sono addormentati, e tutti coloro che avevano già prenotato un viaggio di ritorno, costretti a dover abbandonare la manifestazione a bocca asciutta. Il tutto spendendo cifre che vanno dalle 70 alle 200 sterline e oltre.

Il padre di una ragazza ha così manifestato la sua indignazione: “Disgustoso, una perdita di tempo e di denaro, mai più una cosa del genere. Mia figlia ha la camera tappezzata di poster di Justin Bieber, ha addirittura creato un countdown sul telefono impostato sull’ora del concerto. Era inconsolabile. Abbiamo visto solo 15 minuti di spettacolo e poi siamo dovuti correre alla stazione.”

Quando Justin Bieber ha fatto la sua apparizione on stage è stato accolto da uno scroscio di “boo” senza precedenti. Il tutto è stato filmato dagli smartphone del pubblico e poi prontamente postato su Youtube. Il cantante, a concerto finito, si è giustificato addossando la colpa al suo team e alla mancanza di comunicazione tra lui e i suoi collaboratori.

Pare che a Justin sia stato comunicato che l’inizio del concerto fosse fissato per le 21:30 e non per le 20:30. Questo giustificherebbe un ritardo di un’ora o poco più. Ma che altro sarà successo? Mistero. Che Bieber sia arrivato in ritardo perché doveva postare altre foto del lato B su Instagram? Per il momento non ci è concesso saperlo. Restano la profonda delusione dei Beliebers e l’ennesimo danno d’immagine nella carriera di Justin Bieber.

You may also like