Cerca Uomo Gay

Le migliori discoteche gay di Madrid

Discoteche gay Madrid

Trovare delle discoteche gay a Madrid non è certo un’impresa complicata: ma quali sono i locali su cui fare affidamento se ci si vuole divertire e scatenare senza pensieri?

Di certo, il Black & White e il Griggins sono due mete da segnare in agenda, soprattutto se ci si vuole divertire con degli spettacoli con drag queen all’insegna dell’ironia e della capacità di sdrammatizzare. D’altro canto, chi preferisce meno trash e più glamour può vedere soddisfatte le proprie esigenze al Liquid, dove vengono messi, in genere, brani musicali di icone gay: qui, per altro, la clientela è composta soprattutto da ragazzi di venti o trenta anni.

Chi predilige le atmosfere vintage non può non restare impressionato favorevolmente dalla Boite, che vanta un arredamento anni ’70 alquanto suggestivo. La musica è, ovviamente, dance. Molto frequentate sono anche la discoteca Metro, un punto di ritrovo per molti omosessuali il sabato sera, e la discoteca Atame, così chiamata in riferimento a “Legami”, il capolavoro di Pedro Almodovar. In ogni caso, chi si trova a Madrid non può fare a meno di fare tappa al Delirio, che è uno dei locali più cool di tutta la capitale spagnola. Sicuramente non per la possibilità di danzare e scatenarsi, visto che la superficie complessiva delle sue due sale interrate è molto ridotta, ma si tratta comunque di uno dei locali che fanno tendenza, con musica pop spagnola e internazionale che allietano le serate. Gli show delle drag queen e dei ballerini sono un richiamo notevole, così come gli ingressi gratis che vengono spesso concessi.

La lista delle migliori discoteche gay di Madrid deve tenere conto, poi, degli eventi e delle serate a tema nei vari locali. In linea di massima, è bene tenere conto del fatto che i locali e i club non si affollano per le prime due o tre ore di apertura; dopodiché, si riempiono all’inverosimile, e questo facilita i contatti e gli incontri ravvicinati del terzo, del quarto e pure del quinto tipo. Nella maggior parte dei casi, il pagamento dell’ingresso prevede una consumazione a scelta gratuita. Al Republik Club di Calle Puebla non si può mancare all’evento Be Yourself: si tratta di un party house gay friendly introdotto da poco che si svolge non lontano dal centro città, vicino alla Chueca, con dj set e ospiti importanti, come Juseph Leòn. Infine, degno di attenzione è anche La Riviera, in Paseo de la Virgen del Puerto.

You may also like