Madonna paladina dei boy scout gay

Madonna torna a difendere i gay e lo fa nel suo inconfondibile stile… Pochi giorni fa, la Regina del Pop mondiale ha consegnato il premio Vito Russo al conduttore televisivo della CNN Anderson Cooper, gay dichiarato, vestita da girl scout, per lanciare un messaggio di supporto in difesa dei boy scout gay che, secondo lei, subirebbero delle vergognose discriminazioni.

Madonna scende in campo a favore dei boy scout gay durante la cerimonia di premiazione dei GLAAD

In occasione dei famigerati premi GLAAD (Gay & Lesbian Against Defamation Awards), la popstar si è presentata con una curiosa e sbarazzina uniforme blu, insieme alla cravatta, il cappello e gli stivaletti, proprio come una buona girl scout. Dopo la sorpresa iniziale, Madonna ha aperto il discorso dicendo: “Da ragazzina avrei voluto essere una scout, ma loro non mi hanno accettata“.

Leggendo tra le righe, il messaggio della popstar è un chiaro riferimento alle regole dei boy scout, che vieterebbero ai gay di entrare all’interno organizzazione e puntare ai vertici. Un chiaro messaggio in difesa dei diritti gay: “So accendere un fuoco. Sono capace di piantare una tenda. Ho un ottimo senso dell’orientamento. Posso anche salvare i gattini bloccati sugli alberi. Insomma, volevo fare qualcosa per la comunità. Ma, cosa molto più importante, ‘so come trovare i ragazzi’. Penso quindi che avrei dovuto poter entrare nei boy scout e che l’associazione dovrebbe cambiare le proprie regole“.

Quello che viene chiesto da Madonna è una vera e propria rivoluzione, non solo nel mondo dei boy scout, ma in generale nella società, americana e non: “Quando penso ai ragazzini d’America che vengono bullizzati e torturati, che si tolgono la vita perche’ si sentono soli e giudicati, messi da parte e incompresi, mi viene voglia di versare fiumi di lacrime. Non so voi, ma non posso piu’ sopportare questo schifo. E’ questo e’ il motivo per il quale voglio dare il via a una rivoluzione. Gente, e’ il 2013 e questa e’ ancora la terra dei liberi e dei coraggiosi?“.Applausi a scena aperta per le bellissime e forti parole di Madonna, anche da parte dell’attrice Milla Jovovich, presente in sala. Splendide anche le parole del premiato, il presentatore Anderson Cooper, il quale ha detto che essere gay è una benedizione: “Ho avuto così tante benedizioni nella mia vita ed essere gay è sicuramente una delle benedizioni più grandi. Mi ha permesso di amare ed essere amato e aiutare ad aprire la mia testa e il mio cuore in modi che non avrei mai immaginato. La capacità di amare il prossimo, amare un’altra persona, è secondo me uno dei più grandi doni di Dio e ringrazio Dio ogni giorno per consentirmi di dare e condividere l’amore con le persone della mia vita: la mia famiglia, i miei amici e il mio compagno Benjamin“.
Cooper ha poi ricordato che la comunità gay è stata per troppo tempo ignorata: “Una comunità i cui personaggi sono stati per troppo tempo ridicolizzati o travisati. Una comunità che, nonostante tutto questo, ha trovato il modo di amare, di ridere e di prendersi cura gli uni degli altri. Una comunità che è riuscita a rimanere in piedi, a puntare sempre più in alto e a renderci finalmente visibili“.

You may also like