Cerca Uomo Gay

Meglio gli uomini divertenti o quelli seri?

Cosa rende un uomo affascinante? Quali sono le caratteristiche che contribuiscono a fare sì che sia più o meno attraente? Si tratta di interrogativi a cui è difficile dare una risposta univoca, anche perché i gusti sono soggettivi: c’è chi preferisce un ragazzo sempre sorridente e sensibile e chi, invece, dal punto di vista caratteriale ama chi è imbronciato o rude.

Ovviamente non si può parlare di una sola identità maschile, che può prendere direzioni differenti a seconda delle individualità.

Per questo motivo può essere utile dare un’occhiata a un curioso e divertente esperimento psicologico che è stato ideato e messo a punto per provare a capire da cosa dipendano la bellezza, il fascino e l’attrazione di un uomo. In questo esperimento sono state impostate sette diverse situazioni tipo: in ognuna di queste per lo stesso ragazzo sono state create una versione più maschile e una versione più femminile. Insomma, da un lato un lui più rude e rozzo; dall’altro lato, lo stesso lui più emotivo e fine.

Il test è stato curato da alcuni psicoterapisti e psicologi, a testimonianza della sua valenza e della sua importanza: un esperimento visivo che ha lo scopo di permettere di capire qual è l’orientamento delle persone nei confronti delle combinazioni di genere e delle differenze, e al tempo stesso fa in modo che i pregiudizi possano essere messi in discussione. L’abito non fa il monaco, naturalmente, e se in linea di massima si tende a pensare che un uomo serio e poco propenso alle risate sia più intrigante, magari per merito dell’alone di mistero che lo circonda, non è detto che alla prova dei fatti sia davvero così.

Non si può sottovalutare, poi, un altro fattore importante, e cioè che la stessa persona può essere divertente o pignola, seria o allegra, triste o ridanciana a seconda dei casi, delle circostanze e delle relazioni sociali. Attenzione a come gli altri appaiono, insomma, ma non lasciamoci ingannare troppo dall’aspetto di chi abbiamo di fronte: potremmo avere delle sorprese speciali.