Cerca Uomo Gay

Parigi: distrutte le immagini di Olivier Ciappa

parigi-omofobia-olivier-ciappa

A Parigi, dove il matrimonio gay è diventato una realtà, c’è ancora chi non accetta l’idea che due uomini o due donne possano sposarsi e costruire una famiglia. Stavolta l’omofobia se l’è presa con un’installazione del fotografo francese Olivier Ciappa intitolata “Coppie immaginarie”.

parigi-omofobia-olivier-ciappa

Nella notte tra il 21 e il 22 giugno alcuni vandali hanno barbaramente distrutto o irrimediabilmente danneggiato le foto dell’artista che erano appese alla cancellata di un parco vicino al Municipio del Terzo Arrondissement di Parigi. Le foto di Olivier Ciappa fanno parte di una campagna contro l’omofobia in collaborazione con il gruppo per la lotta all’adis/hiv “AIDeS” e con l’associazione che combatte l’omofobia chiamata “SOS Homophobie”. La campagna è stata al centro di alcune polemiche per la partecipazione di due campioni olimpici francesi, due nuotatori, ritratti come una coppia gay.

L’atto vandalico ha gettato nello sconforto l’artista che ha comunicato il suo dolore tramite la pagina Facebook: “Che giorno triste. La maggior parte delle mie foto esposte a Parigi sono state distrutte. I volti sono stati asportati con un coltello, sono stati fatti dei tagli sugli occhi e cose simili. Ho passato la giornata a rilasciare interviste alle tv francesi ed internazionali e ho anche incontrato il sindaco.”

Sempre su Facebook, l’artista ha riportato che le tre persone sospettate di aver danneggiato le fotografie sono state arrestate. Ciò è stato possibile grazie alla presenza nell’area di telecamere di sorveglianza. I tre sarebbero due avvocati e un attore che, secondo le notizie di TF1, avrebbero già negato “ogni tipo di coinvolgimento” in questo brutale episodio di omofobia.

Il vernissage, fissato per  mercoledì 26 giugno, si svolgerà ugualmente. Dall’entourage dell’artista è trapelata la notizia che l’evento possa trasformasi in un meeting di sensibilizzazione sull’omofobia. Davvero una vicenda spiacevole per Parigi, da sempre patria degli artisti, città nota in tutto il Mondo per il suo innato spirito di accoglienza e di tolleranza.

You may also like