Sesso:ecco perchè i giovani non usano il preservativo

Perche’ si rompono, si sfilano, compromettono l’erezione o perche’ si mettono nel momento sbagliato. Questi sono i problemi piu’ comuni che i giovani confessanno per giustificare il non utilizzo del preservativo.
Almeno questo e’ quanto emerso da una ricerca condotta da Aleksandar Stulhofer dell’Universita’ di Zagabria (Croazia), in collaborazione con Valerio Bacak della Pennsylvania, e pubblicata sugli Archives of Sexual Behavior. “Dopo l’astinenza, l’uso del preservativo maschile e’ il metodo piu’ efficace per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili, incluso l’HIV, La maggior parte degli studi che hanno esaminato i fattori di rischio sessuale tra i giovani – hanno detto i ricercatori – si sono concentrati sulla frequenza dell’uso del preservativo. Altri problemi relativi alla modalita’ di utilizzo sono invece stati meno studiati.

no condom
Tuttavia, non c’e’ alcun motivo per ritenere che l’uso ripetuto si svolga nel modo giusto per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili”. In effetti, gli uomini e le donne “affrontano molti problemi ed errori associati al preservativo – hanno riferito gli studiosi – come ad esempio metterlo dopo che la penetrazione e’ gia’ avvenuta o la perdita di erezione al momento dell’applicazione”. In questo nuovo studio, condotto tra febbraio e marzo 2010, gli autori hanno selezionato 1.005 uomini e donne di eta’ compresa tra i 18 e 25 anni, 679 dei quali ha detto di aver fatto uso dei preservativi nel corso dell’anno precedente. I partecipanti sono stati invitati a compilare questionari diversi realizzati per indagare sulla frequenza d’uso del preservativo, se l’uso e’ avvenuto dopo il consumo di alcolici, in quale punto del rapporto, su come si sono sentiti i soggetti con il preservativo e che problemi hanno dovuto affrontare. “In linea con precedenti ricerche – hanno riferito gli scienziati – i nostri dati suggeriscono che vi sono molte differenze tra uomini e donne nel confessare un errore quando si utilizza il preservativo. La differenza di genere e’ stata trovata nella prevalenza di rotture del preservativo”. Inoltre i dati mostrano “che coloro che avevano bevuto alcol o assunto droghe prima dell’uso hanno dichiarato con maggior frequenza di aver avuto problemi di rotture”. In cifre, lo studio ha rivelato che il 18 per cento ha ammesso che il preservativo si e’ rotto, il 13 per cento che si e’ sfilato in avanti, il 17 per cento ha ammesso di aver perso l’erezione mentre lo applicavano mentre il 34 per cento ne ha fatto uso dopo esser gia’ penetrato. ”

Piu’ della meta’ dei giovani adulti in questo studio nazionale – hanno riferito gli scienziati – ha detto di aver fatto almeno un errore o di aver avuto un problema con l’uso del preservativo nel corso dell’ultimo anno.
L’uso corretto e’ importante per il bene di tutti. Sono necessarie ulteriori ricerche dettagliate per valutare la frequenza degli errori o dei problemi nell’uso del preservativo” .

You may also like