Cerca Uomo Gay

Spiagge gay a Gran Canaria

spiagge gay gran canaria

Tra le spiagge gay di Gran Canaria che non si può fare a meno di visitare c’è senza dubbio la Nr. 7, che si trova tra Maspalomas e la Playa del Inglés: in genere, ci si viene dopo aver passato la notte presso lo Yumbo Center dove sono presenti la maggior parte dei locali gay a Gran Canaria, e la presenza dei costumi da bagno è un optional di cui si può fare tranquillamente a meno.

Il Kiosk No. 7 costituisce una delle ragioni per cui vale la pena di fare un salto da queste parti, con la sua musica alla moda, la sua birra fredda e i suoi snack saporiti. Insomma, la festa continua a ogni ora del giorno e della notte. Sul chiosco è installata una bandiera arcobaleno, che permette di trovare facilmente la spiaggia; il costo di un lettino è di 2 euro e 50 al giorno, ma nulla vieta di stendersi con il proprio asciugamano direttamente sulla sabbia.

Anche Playa de Amadores è una delle spiagge gay di Gran Canaria da non perdere: il nome è tutto un programma, ma a colpire di più è la bellezza degli scenari naturali. La location è collocata tra Puerto Rico e Puerto de Morgan, nella parte sud-occidentale della costa, a circa una ventina di chilometri dalla Playa del Ingles. Una baia artificiale permette di godersi il mare in totale sicurezza: la sua sabbia bianca e le sue acque cristalline danno l’impressione di avere a che fare con un ambiente caraibico. Attenzione, però: in questa spiaggia non è possibile praticare il nudismo.

Se si vuole vivere il mare con più libertà si può andare nelle spiagge rocciose tra Arguineguin e Meloneras: si tratta di destinazioni molto popolari tra i gay che le amano sia per i tanti locali disponibili che per la possibilità di prendere il sole con o senza costume. Nei posti più isolati, inoltre, è possibile praticare il cruising, dal momento che le rocce garantiscono tutta la riservatezza di cui si può aver bisogno. Le spiagge sono raggiungibili sia in auto che con il bus (linea 1 o linea 33).

Un’ultima spiaggia gay molto apprezzata è quella di Maspalomas, che nonostante le difficoltà a cui è andata incontro negli ultimi anni a causa di condizioni meteo non favorevoli è stata ripristinata ed è attualmente a disposizione di tutta la comunità LGBT.

You may also like