Spiagge gay di Mykonos

Elia Beach, Mykonos - gay beach

La ragione principale per visitare Mykonos è rappresentata senza ombra di dubbio dalle sue spiagge gay: tra queste, la più bella e invitante è Elia Beach, una delle spiagge più grandi di tutta l’isola e, di sicuro, quella più frequentata dalla comunità LGBT. Sabbiosa e molto ampia, è gestita in modo impeccabile: chi lo desidera ha la possibilità di prenotare uno o più lettini e uno o più ombrelloni per rilassarsi in tutta tranquillità. Sulla parte destra della spiaggia, guardando il mare, si può notare una bandiera arcobaleno, a testimonianza di come qui gay, lesbiche e bisex siano ben accetti. La zona situata tra la sezione dedicata agli sport acquatici e la bandiera è quella più amata dai ragazzi.

Dietro la roccia, oltre la bandiera, una porzione di spiaggia – anzi, a dire la verità si tratta di un’altra spiaggia – è quasi interamente gay, e volendo ci si può dedicare anche al nudismo senza alcun timore. Fare il bagno senza costume è un’abitudine molto diffusa tra i frequentatori di questa location, che non perdono occasione per fare incontri e conoscenze realmente interessanti.

I lettini costano, tutto sommato, poco: 10 euro al giorno è una cifra più che onesta, soprattutto se si tiene conto della popolarità di questa meta turistica. Non solo: i clienti di Elia Beach hanno anche l’opportunità di sperimentare un servizio di bevande e cibo molto comodo, potendo scegliere tra pasta e pizze, ma anche panini e insalate che vengono preparati al momento nel ristorante Arte & Mare Resort che si trova a pochi metri di distanza. Volendo, dunque, è possibile prenotare e ricevere pasti e drink, sia alcolici che non alcolici, direttamente sul lettino.

Tra le altre spiagge di Mykonos a cui vale la pena di dedicare un po’ di attenzione c’è Agrari Beach, di fianco a Elia Beach: è consigliata in modo particolare a chi ama la quiete e la riservatezza, anche perché non è molto frequentata. Decisamente più affollata è la Super Paradise Beach, che ha perso l’esclusività di un tempo diventando meta di tantissimi turisti. Ancora, un altro nome che si può scrivere in agenda è quello di Lia Beach, che si trova nella parte sud-orientale di Mykonos: è molto piccola e servita da un parcheggio, con uno scenario naturale decisamente affascinante. Infine, non si può fare a meno di visitare la spiaggia di Kalafatis, che è una delle più grandi di tutta l’isola: protetta da una pineta, permette di fare windsurf sulle onde del mare.

You may also like