Storia gay al British Museum

A Little Gay History at British Museum

Novità interessante per tutto il popolo LGBT che ha intenzione di recarsi in visita a Londra nel corso del prossimo anno. E’ in programma una mostra davvero innovativa dedicata a loro, e nientemeno che all’interno del noto British Museum.

Il museo

Il British Museum è uno dei musei più famosi di tutto il mondo. Fondato nel 1753, ospita tutto ciò che riguarda la storia umana, artistica e letteraria del Regno Unito, ma non solo. Situato in Great Russell Street, in una zona ricca di teatri, librerie e università, raccoglie milioni di visitatori ogni anno. Oltre alle esposizioni permanenti, al suo interno trovano posto anche mostre temporanee, di ogni genere. Come questa, in programma per il 2017.

La mostra

Per tutti coloro che sono interessati alla mostra, il cui nome provvisorio è “A little gay history”, essa sarà ospitata dal British Museum da Marzo a Ottobre 2017. Questo evento si prospetta molto interessante, in quanto esplorerà la storia gay dall’antichità ad oggi. Si parte dall’era dell’imperatore Adriano, si passa per l’antico Egitto, fino ad arrivare a oggetti più recenti, degli ultimi secoli.

Un anniversario importante

La scelta dell’anno in cui organizzare la mostra gay non è casuale. Nel 2017 infatti cade il 50esimo anniversario dell’abrogazione della legge sui reati sessuali in Inghilterra e Galles, grazie al Sexual Offence Act. La scomparsa di questa legge di fatto depenalizzò la comunità LGBT, dando loro nuovi diritti e speranza per le lotte che avrebbero dovuto affrontare in futuro. E’ proprio di questi giorni la notizia che il Parlamento inglese ha detto no al “Turing Bill”, ovvero alla proposta di legge per resettare la fedina penale di circa 50mila cittadini, accusati del “reato” di omosessualità. Quindi, come si vede, la strada da fare è ancora molto lunga. Ecco perché questa mostra, in un luogo visitato da gente di ogni nazionalità, età, religione, estrazione sociale e orientamento sessuale, riveste un’importanza notevole.

Londra è una città molto aperta e decisamente gay friendly, ricca di locali dove il divertimento è assicurato e dove è facile trovare nuovi amici. Perciò, c’è seriamente da mettere in programma un viaggio per l’anno prossimo.

You may also like